Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato

inserisci il tuo indirizzo Email

    Subscribe to newsletter - tutte le categorie feed

    Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato
    inserisci il tuo indirizzo Email »»»

  • Xmas Rome Hackathon 2013: sfida all'ultimo bit che aziona l'ultimo pin comandato dall'ultima App!

    Mi piacciono le sfide, così non ho resistito ed ho partecipato all'Xmas Rome Hackathon 2013 presso il Warking Capital di Roma

    L'ordine è stato categorico: per poter partecipare all'Xmas Rome Hackathon, organizzato da MONK Software presso gli uffici di Working Capital a Roma, è necessario arrivare forniti di attrezzatura e buone idee. Così sabato mattina mi presento all'appuntamento con tutti gli accessori del perfetto Geek al loro posto: portatile nello zaino, una scheda Arduino nella tasca destra, un RaspberryPi in quella sinistra e nel taschino, l'indispensabile smartphone.

    Dal giorno in cui ho avuto il mio primo personal computer, il mitico ZX Spectrum 48K, ne è passato del tempo e le ore che ho trascorso davanti al monitor di un PC, non si contano più. Dopo tanti anni, oggi posso dire di essere emozionato proprio come allora... circondato da giovani entusiasti, dovrò mettere a frutto tutte le mie capacità per collaborare alla realizzazione di un progetto comune che abbia come tema di fondo il Natale. Un gioco sì, ma anche un'opportunità per misurarsi e creare qualcosa che, se sviluppata bene e con le persone giuste, potrebbe diventare anche una cosa seria.

    Andrea Millozzi blog - Xmas Hackathon 2013 | la sede di Warking Capital

    Xmas Hackathon 2013 | la sede di Warking Capital


    HACKATHON

    Un Hackathon è un evento al quale partecipano, a vario titolo, esperti di diversi settori dell'informatica: sviluppatori di software, programmatori e grafici web. Chi vuole presenta un'idea, si creano i team e si comincia a lavorare: insomma, fatti, non parole! Anche stavolta si sono presentati in tanti: grafici, developer, semplici curiosi e le idee di sviluppo non sono mancate…

    Finalmente si comincia ed uno ad uno, vengono eseguiti i pitch dei progetti dai nomi più fantasiosi:

    • Estimote
    • The Grinch
    • uTransport
    • Kill Santa
    • Social Dinner
    • Kubagift


    IL TEAM

    Tra le tante possibilità scelgo di partecipare al gruppo "The Grinch": siamo in tre, Emiliano, io e Gerardo.

     Andrea Millozzi blog - Xmas Hackathon 2013 | il Team "The Grinch"

    Xmas Hackathon 2013 | il Team "The Grinch"

    Emiliano è l'ideatore e ci spiega la bozza del progetto che cercheremo di sviluppare e che abbiamo chiamato "Xmas Alert": un allarme per i pacchi regalo! Da oggi in poi i ladri di regali e i curiosi, ansiosi di sapere in anticipo cosa hanno ricevuto in dono, avranno vita difficile... Se qualcuno tenta di spostare, prima del tempo, un pacco posto sotto l'albero, scatta l'allarme che accende una luce e invia al sito web e all'App collegata, i dati della posizione con relativo snapshot e streaming video del ladro.

    Per attuare le difese abbiamo a disposizione una vasta scelta tra una BeagleBone Black, due Arduino, un RaspberryPi e una scheda Open Picus: alla fine la nostra scelta ricade sulla BeagleBone Black.

    Andrea Millozzi blog - Xmas Hackathon 2013 | BeagleBone Black

    Xmas Hackathon 2013 | BeagleBone Black

    La forza del progetto, e forse anche la caratteristica più interessante che mi ha convinto a seguire questa idea rispetto alle altre, è la possibilità di utilizzare una Kinect per individuare le coordinate esatte del ladro che si avventa sui pacchi. Ci mettiamo all'opera... mentre Emiliano e Gerardo si occupano della parte Hardware, io mi butto a capofitto sulla creazione dell'App che girerà su smartphone Android.



    LO SVILUPPO

    Come si dice: “Quando il gioco si fa duro i duri…” allora cominciamo subito a giocare. Il primo scoglio da superare è l’accesso ad Internet: collegata la Beagle Board alla rete ci siamo trovati nell’impossibilità di "pingarla": termine nerd per dire che cercandola in rete, la scheda, non veniva rilevata. Un problema serio... ma tempo pochi minuti e Gerardo, smanettando comandi a raffica sul suo PC, ha risolto alla grande e possiamo continuare…

    Intorno a me vedo i ragazzi delle altre squadre in gioco tutti impegnati e concentrati a realizzare i loro progetti tanto che nelle stanze si sente solo un leggero bisbigliare. Tra funzioni del codice, refresh delle pagine e prove operative, il tempo scorre in fretta fino al momento del break.

    Andrea Millozzi blog - Xmas Hackathon 2013 | momento di pausa

    Xmas Hackathon 2013 | momento di pausa

    Intorno al tavolo ricco di cornetti e dolcetti vari, ci rifocilliamo mentre facciamo amicizia e condividiamo consigli sul da farsi. Poi di nuovo tutti al lavoro nelle proprie postazioni. Tra la miriade di PC, cavi di rete e schede elettroniche, oggi gli uffici della Warking Capital sembrano proprio dei laboratori della Nasa.

    Dopo ripetute prove, risoluzione di diversi problemi, rifacimento di codici e tentativi di connessione, finalmente The Grinch è vicina al traguardo. Ma proprio quando stavamo per concludere siamo stati chiamati a presentare il risultato dei nostri sforzi: purtroppo il tempo a nostra disposizione è terminato!

    Comincia Emiliano esponendo il progetto e per testarne il funzionamento alza le mani davanti all'occhio vigile della Kinect... attimi di suspance, i led della Beagle Board non si accendono. Emiliano abbassa lentamente le braccia e... BLINK! Tutti i led accesi, è fatta!

    Poi è il mio turno: mi alzo e presento l'App che, una volta avviata e connessa alla scheda, rileva quando l'allarme è scattato, facendo accendere un LED virtuale, attivare una sirena e mostrare nello schermo dello smartphone il video in streaming del ladro in azione. Purtroppo, a causa del poco tempo a disposizione, è stato possibile far vedere in opera solo una parte limitata di tutto quello che avevamo realizzato. Peccato!



    LE PREMIAZIONI

    Dopo che tutte le squadre hanno finito di mostrare i propri lavori si è passati alla fase conclusiva: la votazione e la relativa premiazione. Alla fine, la squadra vincitrice è stata Xmas-Tales (raccontami una fiaba), che si è portata a casa una serie di account a pagamento per GitHub, un servizio utile per un team affiatato.

    Andrea Millozzi blog - Xmas Hackathon 2013 | la premiazione dei vincitori

    Xmas Hackathon 2013 | la premiazione dei vincitori

    Poi si è passati ad estrarre il nominativo della persona che avrebbe vinto l'unica e superfichissima t-shirt di GitHub... indovinate chi è stato il fortunato vincitore? Si, proprio io: dopo tante ore a macinare codice, una meritata soddisfazione.

    Andrea Millozzi blog - Xmas Hackathon 2013 | l'estrazione della maglietta Github

    Xmas Hackathon 2013 | l'estrazione della maglietta Github


    CONCLUSIONI

    Partecipare a questo Hackathon non è stato solo divertente ed interessante è stato sopratutto un momento di crescita personale che mi ha permesso di superare i miei limiti e sperimentare il lavoro di gruppo. Esperienza che ho trovato particolarmente utile visto che di solito mi ritrovo a lavorare sui progetti in solitudine.

    Concludo con una considerazione pratica: ultimamente si parla spesso del problema della disoccupazione che in Italia è in crescita, a tal proposito, consiglio ai tanti giovani che loro malgrado sono "a spasso", di partecipare numerosi a questi eventi.

    Se sei interessati al mondo dell'Hi-Tech e ti piacerebbe un giorno fare della tua passione un mestiere, è vero che l'importante è studiare ma anche darsi da fare, cercare di crearsi delle opportunità che potrebbero, se si è fortunati e volenterosi, anche portare ad una svolta.

    Come disse Albert Schweitzer:

    "Non aspettare che le cose succedano, falle accadere!"

    Se anche a te piace questa frase e vuoi condividerla con gli amici clicca su +1 o metti un Like. A te non costa nulla ed in più aiuti la causa divulgando informazioni utili... grazie in anticipo!

    Se hai voglia di metterti in gioco, suggerisco di iniziare le ricerche visitando questo sito in cui si offrono corsi ed eventi di cui molti sono anche gratuiti: eventbrite.it

    Buona fortuna!



    Per i più curiosi:

    LE FOTO DELL'EVENTO

    ALTRE FOTO

    IL VIDEO


    L'evento su FB: Xmas Hackaton Rome 2013

    Andrea Millozzi's picture
    About the Author

    Appassionato di informatica fin da giovanissimo ho iniziato a programmare da autodidatta. Da allora il mio entusiasmo e la mia curiosità non hanno fatto che aumentare... Oggi mi diletto a realizzare siti internet, App e progetti hardware con Arduino, Raspberry Pi & Co.