Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato

inserisci il tuo indirizzo Email

    Subscribe to newsletter - tutte le categorie feed

    Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato
    inserisci il tuo indirizzo Email »»»

  • Rename Admin Paths: un modulo Drupal per proteggere il sito da spam bots e malintenzionati

    "Rename Admin Paths" rende possibile modificare l'URL dell'accesso amministrativo e quello dell'utente proteggendo il sito da malintenzionati
    Lo scopo del modulo "Rename Admin Paths" è quello di aggiungere al CMS Drupal la possibilità di modificare l'URL dell'accesso amministrativo e quello dell'utente. Una volta modificato il percorso originale, se qualcuno digitasse nella barra degli indirizzi l'URL per accedere alla sezione amministrativa del sito '/admin/' o tentasse di effettuare il login '/user/login', otterrebbe un errore 404 e verrebbe reinderizzato su una "pagina non trovata". Rinominare l'URL di questi percorsi è importante perché aiuta a proteggere il sito dall'attacco di spam bots e malintenzionati.
  • Interesting: un modulo Drupal per condividere al volo sul proprio sito argomenti interessanti

    Spesso condivido sui miei canali social siti con argomenti interessanti. Ho implementato un modulo Drupal per condividerli sul mio blog...

    Drupal module Interesting | andreamillozzi.it blog

    Quando navigo su Internet e mi capita di visitare siti con argomenti interessanti, quello che faccio e che mi viene naturale, è andare sul tasto "Condividi" per condividerli sui social. Lo trovo utile per due motivi: il primo è quello che in questo modo memorizzo le informazioni che mi interessano e la seconda e che facendolo contribuisco a diffonderle con chi mi segue sui miei canali social. Ho pensato che sarebbe utile inserire questo flusso di notizie interessanti direttamente sul mio blog in modo tale da renderlo un punto di riferimento piacevole da consultare, arricchendolo facilmente di contenuti, aumentando nel contempo le visite senza dover continuamente creare dei veri e propri articoli. Per farlo ho implementato un modulo Drupal: ecco come funziona...