Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato

inserisci il tuo indirizzo Email

    Subscribe to newsletter - tutte le categorie feed

    Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato
    inserisci il tuo indirizzo Email »»»

  • Cubbit Cell: il dispositivo definitivo per archiviare in sicurezza i dati personali in cloud senza spendere una fortuna

    Oggi il lancio su Kickstarter di Cubit Cell: grazie ad un'azienda tutta italiana saranno rivoluzionati i tradizionali servizi in cloud
    26/02/2019 - segnatevi questa data: potrebbe essere la svolta dell'archiviazione in cloud! Infatti proprio oggi, per la precisione in questo momento, Cubbit, la startup che rivoluziona i tradizionali servizi cloud, fa il suo debutto su Kickstarter! Ma di che si tratta? La tecnologia di Cubbit garantisce all’utente un'esperienza simile ai tradizionali servizi cloud, a cui però si aggiungono esclusivi vantaggi: velocità di upload/download incredibilmente elevata, privacy totale e sicurezza dei dati di livello militare - a prova di data breaches, un'architettura green e attenta all'ambiente, una azienda al 100% italiana, fino a 4 account: all'utente sono concessi fino a 4 account. In questo modo, è possibile acquistare la cella con un amico e sfruttare insieme lo spazio di archiviazione cloud, espandibilità gratuita: la Cubbit Cell è espandibile fino a 4 TB di spazio cloud gratuitamente, è sufficiente collegare un qualsiasi dispositivo di archiviazione esterna tramite l’apposita entrata USB. Per ogni GB di storage fisico che l'utente collega alla Cubbit Cell, la metà viene trasformata in spazio cloud e reso disponibile all'utente, zero-Knowledge: i file dell'utente non sono memorizzati all'interno della cella dell'utente. il file è crittografato, suddiviso in blocchi, moltiplicati (per assicurarne la ridondanza) e distribuiti attraverso la rete di Cubbit Cell attraverso canali criptati end-to-end. Come ciliegina sulla torta, la cella non memorizza nemmeno la password dell'utente né la sua chiave di crittografia casualmente generata. Per saperne di più vi basta leggere l'articolo...
  • Internet e big data: la difesa della privacy passa per la consapevolezza e per l'uso degli strumenti giusti

    La nostra identità è oramai completamente digitale e online: dobbiamo averne consapevolezza e conoscere gli strumenti giusti per difenderci
    Qualcuno diceva: "Non c'è peggior schiavo di chi non sa di esserlo". Dobbiamo renderci conto che attraverso sistemi invasivi di monitoraggio continuo sulle nostre vite perdiamo la cosa più importante: la nostra identità. Siamo alla mercé di qualcuno che è in grado di analizzare noi stessi, meglio di noi stessi, che non sappiamo chi è e che sfrutta questo vantaggio nei nostri confronti per i propri scopi senza che ce ne accorgiamo. Ci giochereste a carte, al tavolo con altri che vedono i vostri punti, mentre voi non lo potete fare, e non sapete neanche contro chi state giocando? Insomma, vi invito a riflettere sull'importanza di difendere la vostra privacy anche se ritenete che non avete nulla da nascondere... è un argomento che va oltre il semplice monopolio dei dati, e la vendita di prodotti mirati, si parla addirittura di sistemi che riescono a modificare le democrazie a vantaggio di pochi: come l'elezione del presidente di uno Stato che tiene in pugno la vita di milioni (miliardi?) di persone sulla Terra. Come possiamo fare per difenderci? Per saperlo non ti resta che leggere l'articolo...
  • Radio 4G: la radio hi-tech, innovativa, interattiva, di qualità, che permette di fare business

    La Radio 4G è molto di più di un dispositivo per ascoltare musica di qualità digitale: permette anche di fare business in modo innovativo
    Vedendo che mi occupo spesso di tecnologia e di innovazione, sul mio blog e sui miei canali Social, qualche giorno fa mi hanno contattato per offrirmi la possibilità di scoprire un nuovo prodotto all'avanguardia, un dispositivo pensato per essere utile e divertente. Spinto dalla curiosità mi sono recato all’incontro dove, oltre ad avere l’opportunità di provare l’apparecchio, ho potuto anche parlare direttamente con Paolo Novelli, imprenditore romano, CEO di Axis International, che lo ha ideato. Ma di cosa si tratta esattamente? Per scoprirlo non ti resta che continuare a leggere l'articolo...
  • Pages